Federico Garcia Lorca - Aforismi e Frasi Celebri

Aforismi e Frasi Celebri
Poeta e Drammaturgo Spagnolo
(Fuente Vaqueros, 5 giugno 1898 – Víznar, 19 agosto 1936)

La poesia serve per nutrire quel granello di pazzia che tutti portiamo dentro, e senza il quale è imprudente vivere.
***
La poesia non cerca seguaci, cerca amanti.
***
Chi si muove crea, chi sta fermo sogna.
***
Vederti nuda è come ricordare la Terra.
***
Gli alberi tessono il vento e le rose lo tingono del loro profumo.
***
Il denaro abbellisce.
***
Mi vedo nei tramonti e un formicaio di gente cammina nel mio cuore.
***
Sono venuto qui non a tenere una conferenza su temi studiati e preparati, ma a conversare con voi di ciò che nessuno mi ha insegnato, di ciò che è sostanza e magia, di poesia.
***
Oh, che fatica mi costa amarti come ti amo! Per il tuo amore duole l'aria, il cuore e il cappello.
***
Protestavo ogni giorno. Protestavo nel vedere i bambini negri come decollati dai colletti inamidati, con vestiti e stivaletti dai colori sgargianti, pulire le sputacchiere di uomini freddi che parlano come anitre.
***
Oltre all'arte dei neri, c'è solo l'automazione e la meccanizzazione.
***
Il mio sguardo si stupisce, si inchina, il mio cuore chiude tutti i suoi cancelli, per meditare di nascosto sul miracolo. Sei tanto bella.
***
Canzoniere Spagnolo Canzoniere Spagnolo
Flamenco e canti popolari
Federico Garcia Lorca, La Argentinita

Compralo su il Giardino dei Libri