Walt Whitman - Aforismi e Frasi Celebri

Aforismi di Scrittori e Filosofi
Poeta e Scrittore Americano
(1819 - 1892)

Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono grande, contengo moltitudini.
***
Non ho alcun dubbio che ho meritato i miei nemici, ma non sono sicuro di aver meritato i miei amici.
***
Lettore, in te palpita la vita, tu fremi d'orgoglio e amore: sei come me, lettore e perciò ti dedico i miei canti.
***
Eravamo insieme, tutto il resto del tempo l'ho scordato.
***
Io celebro me stesso, io canto me stesso, e ciò che io suppongo devi anche tu supporlo perché ogni atomo che mi appartiene è come appartenesse anche a te.
***
Tra i rumori della folla ce ne stiamo noi due, felici di essere insieme, parlando poco, forse nemmeno una parola.
***
O capitano! Mio capitano!
***
Quando esamino la fama conquistata dagli eroi e le vittorie dei grandi generali, non invidio i generali.
***
Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi.
***
Straniero, se camminando ti imbatti in me e hai voglia di parlarmi, perché non dovresti farlo? E perché io non dovrei parlare con te?
***
Gli anni a venire non conosceranno mai l'inferno ribollente e l'oscuro ambiente infernale, gli innumerevoli drammi minori e i retroscena della guerra di secessione ed è meglio che sia così.
***
Mi lascio in eredità alla terra, per rinascere nell'erba che amo, se ancora mi vuoi, cercami sotto i tuoi piedi.
***
La guerra vera non comparirà mai nei libri.
***
Può il vostro libro reggere il confronto con l'aperta campagna e il bordo del mare?
***
Noi tutti, anche i migliori e più audaci uomini e donne, sistemiamo la nostra vita tenendo conto di quello che la società convenzionalmente ordina e considera giusto.
***
Se è tardi a trovarmi, insisti, se non ci sono in un posto, cerca in un altro, perché io son fermo da qualche parte ad aspettare  te.
***
Niente è mai veramente perduto, o può essere perduto, Nessuna nascita, forma, identità - nessun oggetto del mondo. Nessuna vita, nessuna forza, nessuna cosa visibile; L'apparenza non deve ostacolare, né l'ambito mutato confonderti il cervello.
***

Il Blocco dello Scrittore Il Blocco dello Scrittore
Idee e trucchi per mettere in pagina la propria immaginazione
Matteo Curtoni, Maura Parolini

Compralo su il Giardino dei Libri