Le migliori frasi su Twitter di Bastardo

Sensibile, spudoratamente sincero, tutt’altro che “bastardo”. Un uomo che dopo aver fatto un’affermazione apre le porte al dubbio, atteggiamento tipico di chi non usa la propria intelligenza per diffondere verità assolute, ma al contrario, sa che esiste sempre un’altra possibilità o un’altra chiave di lettura.
Bastardo, un Nick Name utilizzato in modo paradossale, come spiega chiaramente in un bell’articolo del suo Blog Appunti di un Bastardo dal titolo “Etimologia di un Bastardo”, che vi consiglio di leggere, nel quale emerge il suo non essere necessariamente allineato al pensiero predominante per motivi di convenienza, ottenendo, nonostante questo, un importante seguito personale. Bastardo parole…ehm...volevo dire basta parole diamo voce ai suoi Tweet.


Seguilo su Twitter @Bast_Ardo_


Bisogna anche saperla vivere la libertà. Perché se sei nato in gabbia, ti uccide.

In amore, come in guerra, le ferite sono inevitabili e le cicatrici medaglie al valore.

Il vero uomo non esiste, è un mito creato dalle donne, a loro immagine e somiglianza. Perché nella vita bisogna pur credere in qualcosa.

La vera trasgressione è pensare con la propria testa.

Trovano il principe azzurro. Lo sposano. Dopo 2 anni le rivedi e capisci che il principe è rimasto senza cavallo, perché lei se l'è magnato.

Twitter è quel luogo dove il bue proprio non ce la fa... a capire che il cornuto è lui.

Per curarvi dovete usare le medicine, non le persone.

#Sefossiunlibro vorrei avere il lucchetto, come i diari segreti. Perché sono stufo di farmi leggere dentro.

Non so più cosa scrivere e sono indeciso se imputarlo alla fine del disagio, o all'inizio di un nuovo livello.

Caro dolore, hai fortificato abbastanza la mia anima, è giunto il momento che tu te ne vada affanculo.

Alcuni infiniti sono più grandi di altri infiniti" e, per quanto piccolo, a me il nostro è sembrato il più grande di tutti.

Con le loro schegge impazzite, feriscono sempre chi sta più vicino a loro. Ecco perché bisogna amarle tanto, le ragazze fragili.

I momenti difficili non durano per sempre, ma a volte durano abbastanza da far crollare anche i più forti.

Amare, è un verbo che può essere coniugato solo al presente.

La peggior difesa è il rinfaccio.

Pensavo di aver sbagliato tutto nella vita. Mi sbagliavo.

Ti amo, e continuerò ad odiarti finchè non mi amerai anche tu.

Leggo certi pensieri dislessici, che non sono buoni nemmeno letti al contrario per le messe sataniche.

Volevo dirvi, che non basta essere degli idioti per far ridere. Ché la satira è una cosa seria.

Non date retta ai poeti, "ridere insieme di niente" è solo un effetto collaterale della marijuana.

Se la vita fosse bella, non avrebbero inventato il paradiso.

Prima di fare scelte drastiche, controllate la data di scadenza dei vostri rimpianti.

Le battaglie si combattono con argomenti seri, altrimenti rischiate di trasformarvi in macchiette, a danno di quello per cui vi battete.

È inutile fare i conti con l'amore, è tempo perso. Per lui, uno più uno non farà mai due.

In buona sostanza, i bambini africani muoiono per permettere alle nostre mogli di accompagnare a scuola i nostri bambini col SUV.

Visto che dite che la normalità è noiosa, perché non smettete di respirare, che è una cosa normale?

L'italiano medio, invece che al fantacalcio dovrebbe giocare al fantaimprenditore.

Quando la ricerca della libertà diventa ossessione, si trasforma in dipendenza. E la dipendenza rende schiavi.

Secondo me, gli uomini troppo belli e corteggiati scopano male. Noi morti di figa no, perché non possiamo permetterci di sprecare occasioni.

Ogni volta che "Romeo e Giulietta" viene definita una storia d'amore, Shakespeare resuscita e si auto flagella con una frusta chiodata.

Se non è "malgrado tutto", che cazzo di amore è?

Comunque partite sempre dal presupposto che, su Twitter, tutto è enfatizzato. Anche i complimenti.

Prendi un popolare poeta/battutista/opinionista del Twitter, confrontalo con google e scopri la sua vera natura di carta carbone.

L'amore è quella cosa che, se ti chiedono il perché, non te lo sai spiegare.

A me la psicologa ha detto che mi fa bene sfogarmi su Twitter. Voi che scuse avete?

Scusa, non è per sfiducia, ma prima dell'anima vorrei toccarti il culo.

Vizi, perversioni e lati oscuri, sono come i tacchi alti: se non li sapete portare, teneteli chiusi nell'armadio, che è meglio.

Quelli che scrivono tweet "bellissimi" senza interagire, fanno bene. Perché se iniziassero a farlo, scopriremmo che non capiscono un cazzo.

Caro Dio, invece di tutta quest’empatia, non potevi darmi qualche centimetro in più di cazzo?

Gli amici si vedono nel momento del bisogno", è una delle frasi più fraintese della storia. Altrimenti non si spiega.

Tutti Pazzi per Twitter

Tutti Pazzi per Twitter



Tim O'Reilly, Sarah Milstein


Compralo su il Giardino dei Libri