Anthony de Mello - Aforismi e Frasi Celebri


Aforismi e Frasi Celebri
Gesuita e Scrittore Indiano
(Bombay, 4 Settembre 1931 - New York, 2 Giugno 1987)

Consapevolezza è distacco da situazioni e persone che ci rubano troppa energia.
***
Noi non vogliamo guardare, perché se lo facciamo potremmo cambiare. Non vogliamo guardare. Se si guarda, si perde il controllo di quella vita che riusciamo a tenere insieme in modo tanto precario.
***
La verità non è mai espressa in parole. La verità si intravede all'improvviso, e deriva da un certo tipo di atteggiamento.
***
La Vita non dice nulla, mostra tutto.
***
Pensate di essere liberi, ma probabilmente non c'è un gesto, un pensiero, un'emozione, un atteggiamento, una convinzione in voi che non venga da qualcun altro.
***
È splendido. Quando la gente mi dice: "Hai torto!" Io rispondo: "Cosa ti aspettavi da un asino!?
***
Non è sempre amore ciò che sembra esserlo.
***
Vuoi essere felice? Accetta il fatto che la vera felicità non ha una causa precisa.
***
Per ottenere la felicità non devi fare nulla, perché la felicità è qualcosa che già possiedi.
***
Cerca di non lasciarti turbare dagli eventi che accadono intorno a te.
***
La vita è meravigliosa. Diventa dura a causa delle vostre illusioni, ambizioni e avidità.
***
Se non ti importa di essere ricco e famoso, non avrai paura di nulla, perché sarai più che soddisfatto di non essere nessuno.
***
Preghiera, amore, spiritualità, religione significano liberarsi dalle illusioni. Una volta abbandonate le illusioni, il cuore è libero, fiorisce l'amore. Allora sarete felici. Allora sarete trasformati. Solo allora saprete chi è Dio.
***
La vita è un mistero, il che significa che la mente razionale non è in grado di comprenderla. Per questo dovete svegliarvi, e improvvisamente vi renderete conto che la realtà non è problematica: il problema siete voi.
***
 La nostra sofferenza ha una causa. Questa è la grande intuizione di Buddha. Qual è dunque la causa della sofferenza? L'attività mentale, l'elaborazione dei pensieri. Talvolta la mente riposa; allora tutto va bene. Altre volte però inizia a operare e produce ciò che Buddha chiama l'elaborazione dei pensieri.
***
Sapete qual è il segnale del risveglio? È il momento in cui ci si chiede: "Sono io il pazzo, o lo sono tutti gli altri?"
***
Nessuna persona al mondo ha il potere di darti la felicità, a meno che tu non lo voglia.
***
Non lasciare che la tua felicità dipenda dalle tue preferenze!
***
La vita è un banchetto, al quale la maggior parte degli uomini rinuncia.
***
Sii pronto a capire, ad ascoltare, a mettere in discussione il tuo intero sistema di convinzioni.
***
Quando il tuo cuore sarà colmo di pace, le paure spariranno.
***
Molte persone non sono felici perché impongono condizioni alla propria felicità.
***
Una volta qualcuno ha detto: "Non ho il coraggio di fermarmi a pensare, perché se lo facessi non saprei come ripartire".
***
Impara dagli animali, che sanno sempre cosa è bene per loro e non degenerano mai in comportamenti dannosi per sé stessi e i propri simili.
***
Nessun altro può capire al posto tuo. Sei tu a dover cercare, capire, conoscere.
***
Non guardare alle cose attraverso il filtro dei tuoi concetti: ogni cosa diventerà unica, autentica, e non ti annoierai mai.
***
I vincoli danneggiano i rapporti e non danno la felicità.
***
La pace è un dono. Non possiamo produrla, possiamo solo disporre i nostri cuori a riceverla.
***
Fà un elenco delle cose che non ti piacciono e di ognuna dì: "Passerà!"
***
Un'azione, come pregare o fare l'elemosina, smette di essere bella quando diventa un'abitudine.
***
Perché gli uomini sono tristi? Perché hanno idee distorte e atteggiamenti sbagliati.
***
La verità non si trova mai nei lunghi ragionamenti. Si scopre all'improvviso.
***
Liberati dall'atteggiamento di chi vede solo e unicamente se stesso: solo così troverai la felicità.
***
La sofferenza nasce quando ti scontri con la realtà, quando la tua falsità si scontra con la verità.
***
Ogni grande idea è partita da una minoranza costituita da una persona.
***
È umano provare emozioni negative, ma non bisogna farle prevalere.
***
L'ultimo approdo della conoscenza è sapere che non sappiamo.
***
Identificarsi con il denaro, il lavoro o la posizione sociale è un grave errore.
***
In genere si crede che i soldi, il potere, la rispettabilità possano rendere felici: di fatto non è così.
***
La verità non è una cosa da cercare. Se tu smettessi di essere dogmatico, te ne accorgeresti.
***
Quando conosci la verità solo nella tua testa, non cambi. Quando la percepisci anche nel corpo e nello spirito, inizi a cambiare.
***
Quando conosci la verità solo nella tua testa, non cambi. Quando la percepisci anche nel corpo e nello spirito, inizi a cambiare.
***
Non c'è spazio per la felicità in un cuore in cui l'attaccamento alle cose prevale sulla libertà.
***
La tua felicità non può dipendere dal giudizio della gente.
***
Quando capirete che nulla può farvi del male, allora sarete veramente felici.
***
La nostra grande tragedia è che sappiamo troppo. Pensiamo di sapere: questa è la tragedia. E dunque, non scopriamo mai.
***
Quando guardiamo una persona, in realtà non vediamo quella persona: pensiamo soltanto di vederla. Quel che vediamo è qualcosa che abbiamo fissato nella nostra mente. Riceviamo un'impressione e ci atteniamo a quell'impressione, continuando a guardare quella persona attraverso il filtro di quell'impressione. E questo lo facciamo quasi con tutto.
***
Ogni volta che si rinuncia a qualcosa, si rimane legati per sempre all'oggetto della rinuncia.
***
Eterno non significa per sempre, significa invece senza tempo.
***
Se avessi un dollaro per ogni attimo trascorso a compiere azioni che ti facevano sentire male, a questo punto sarei miliardario.
***
Ci differenziamo da altri, solo per quel che facciamo, non per quel che siamo.
***
Quale sarà mai il vantaggio materiale di mandare un uomo sulla luna, quando noi non riusciamo a vivere sulla Terra?
***

Il cielo a portata di mano Il cielo a portata di mano
Quando il saggio indica la luna lo sciocco vede solo il dito
Anthony De Mello

Compralo su il Giardino dei Libri