Peter Gabriel - Aforismi e Frasi Celebri

Aforismi e Frasi Celebri
Musicista Britannico
(Chobham 13 Febbraio 1950)

Penso che un amico sia qualcuno con cui puoi dividere le tue emozioni più intime, qualcuno che è disposto a rischiare l'amicizia pur di dirti quello che pensa tu non dovresti fare... un vero amico è qualcuno che ci tiene tanto da dirmi cose che non voglio sentire.
***
La musica, al di là di ogni barriera linguistica, è il più formidabile mezzo di comunicazione tra gli uomini.
***
Del guru ho soltanto la barbetta, ma tutto il resto è tale e quale a prima. Compresa la mia curiosità di guardarmi attorno, alla ricerca di stimoli sempre nuovi.
***
Sono uno che crede fermamente nell'educazione, perché penso che trasformi la gente e che le dia potere.
***
L’industria musicale è una gabbia da cui molte interessanti creature fuggono.Ci sono altre opportunità per i musicisti , come un tempo, quando tutto era nuovo , potevi fare le cose a modo tuo e avevi una stretta relazione con i fan. Questo si può recuperare solo trasformando le case discografiche in società di servizio che veicolano il lavoro degli artisti. 
***
Oggi ognuno può diventare il talent scout di se stesso. Su internet.
***
L’ingegno umano ha creato meraviglie , sarà ben capace d’inventare energie alternative per aerei e automobili. Questa sorta di realismo ottimistico mi salva dalla paranoia.
***
Credo fermamente nella cimatica , la scienza che ha dimostrato come il suono abbia il potere di strutturare la materia e come anche l’universo sia stato generato da una sorta di vibrazione , un suono, responsabile di tutte le sue forme.
***
Anche se non amo il termine "sottoproletariato", anche l'idea di una riforma delle prigioni credo sia meritevole di essere presa in considerazione.
***
Molti politici credono che non verranno eletti, a meno che non sembrino mantenere il pugno di ferro contro la criminalità, ma ovviamente quello che facciamo per essere intransigenti con i criminali manda tutto il sistema a fanculo.
***
 Quando guardiamo ai paesi arabi dobbiamo capire che ci sono persone che stanno combattendo per la libertà.
***
Al tempo dei Beatles c’era una sorta di monocoltura musicale , ma col tempo l’offerta si è centuplicata. Dobbiamo solo metabolizzare la transizione dal disco all’iPod. Ma sono anche convinto che se un album ti piace come Sergeant Pepper’s vorrai averlo tra le mani, non ti basterà scaricarlo.
***
Le cose che più mi terrorizzano sono il conto alla rovescia verso l’uso di armi nucleari, il terrorismo , le guerre di religione, le pulizie etniche, il riscaldamento globale.
***
Se vogliamo sopravvivere dobbiamo rispondere in maniera pragmatica alle emergenze del mondo che ci ospita.
***

Genesis Genesis

Claude Nuridsany - Marie Pérennou

Compralo su il Giardino dei Libri