Le migliori frasi su Twitter di @FruitFra

Non è semplice descrivere la capacità di Francesca di spaziare senza mai cadere nella banalità. Sempre molto acuta ed efficace nel cogliere il contenuto più significativo dell'argomento che tratta, senza mai essere retorica o accondiscendente. Notevole la sua capacità di essere femminile e nello stesso tempo dissacrante rispetto ai tanti luoghi comuni nei quali si rischia di cadere nel tentativo di sottolineare la propria femminilità.
Basta parole, vi lascio alla lettura dei Tweet di @FruitFra che abbiamo selezionato per voi.


Seguila su Twitter: @FruitFra


Ci sono i discorsi ben articolati, poi c'è la sincerità sgrammaticata delle emozioni.

Non mi fido di chi è sempre arrabbiato, anche il malumore è un abito che va saputo indossare.

L'amore non è sentire la mancanza, è sentirne la presenza.

Chi schiva l'ombra non ama nemmeno il sole.

Sono così rare le persone che parlano di cose di cui realmente sanno, che sono costrette in un dialogo a pronunciare un garbato "secondo me".

Ti porta a letto chi non ha bisogno di chiedertelo a parole.

Passeggiare dentro i pensieri scomodi è una ginnastica molto efficace, invece di perdere centimetri, si allargano vedute.

Mai come in una via dell'alta moda si incontrano tanti stereotipi.

La moda dovrebbe significare distinguersi, e invece sembra una corsa all'assomigliarsi.

Ho amato pochi uomini, ma quei pochi mi hanno insegnato che o ci si ama subito, o sono dei semplici tentativi.

Mi piacciono i sicuri, che non sono coloro che amano la propria immagine, ma coloro che sorridono consapevoli del loro vissuto.

Se ci annulliamo non smettiamo solo di essere, ma smettiamo anche di arricchire la persona a cui pensiamo di donare.

Non basta saper scrivere per essere interessanti, una laurea per essere intelligenti, l'esperienza per essere esperti, serve vita e tatto.

La complicità non ha bisogno di domande per raccontarsi, è un fiume in piena che non conosce argini.

Ma non è colpa dell'uomo, spesso noi donne pretendiamo da lui caratteristiche femminili e poi ci lamentiamo che non è erotico.

La spigolosità maschile che incontra la morbidezza di un fianco, per esempio.

Se c'è una cosa che uccide la libido è l'unisex. Il desiderio si alimenta di diverso.

La posizione più bella nel fare l'amore sarà sempre la parola forte che accompagna il movimento.

Ci sono infiniti modi di sedurre, i più devastanti sono quelli che guardandoti dritti negli occhi, ti costringono ad abbassare i tuoi.

Mi viene il sospetto che si vuole l'innamoramento senza le conseguenze dell'amore.

Non ha senso avere tanti canali di accesso all'informazione se poi non esprimono distinte argomentazioni.

Lo so potrei leggere di struggenti passioni d'amore, ma ho sempre prediletto chi l'amore lo fa senza dimenticarsi del mondo.

L'intelligenza non teme il confronto, lo spera.

Pericoloso non è mai un egoismo temprato dalla consapevolezza, ma quello di chi, negandolo, lo maschera di compassione.

Puoi essere colto, raffinato, vestire bene, conoscere le mosse, ma se non conosci l'equilibrio che serve per cadere rimani ignorante.

Si può condividere il pensiero, ma ciò che lo genera sarà sempre un fatto intimo.

La complicità comincia quando finiscono i bei discorsi e cominciano quelli fuori dalle dinamiche seduttive.

Chi idealizza l'amore si innamora del film e ignora i protagonisti.

Non piacciono gli insensibili, ma neanche chi a forza di guardare le nuvole si dimentica di quanto è erotico uno sguardo determinato.

Fammi vedere come riesci a chiedere senza farmi domande.

Dimmi come ti muovi nel caos e capirò il tuo ordine.

Il possesso è solo un gioco che si recita tra le lenzuola, il resto si chiama appartenenza, e questa non chiede, è.

La persona fedele non è chi fa promesse,è colei che non negherà mai la sua natura e invece di nasconderla come fosse un difetto, te la offre.

Che noia ragazzi chi teme il tempo, chi di corsa si illude che consumare sia vivere.

Come quelli che giocano in difesa, sperano di salvarsi dalla malattia e invece si uccidono di rimedi.

E chi lo dice che passione e amore debbano essere distinti, io dico che senza passione non può nascere niente.

Abbiamo bisogno di stimoli, e gli stimoli migliori non sono mai concetti, ma persone.

Ci sforziamo per giungere alla perfezione, ma poi capiamo che è tremendamente noiosa e ci inventiamo una mancanza.

Il desiderio non si nutre di perfetto, il desiderio sogna l'irregolare.

La vita è di chi la prende per mano, anche quando scotta.

Perché non basta essere intelligenti, se questo potenziale pregio viene sprecato ad elevare piedistalli.

Tutti Pazzi per Twitter

Tutti Pazzi per Twitter



Tim O'Reilly, Sarah Milstein


Compralo su il Giardino dei Libri