Le migliori frasi su Twitter di @VigneDiGabri

“Testarda ammorbidita dalla pazienza, una bisbetica ammansita dalla vita, un'Intelligenza raffinata dal pudore.” Si presenta così al proprio pubblico di Twitter.
Les Fleur du Mal, che evoca immediatamente il romanticismo spinto all’estremo di Baudelaire, ci appare come una donna sensibile, riservata, che seleziona con cura le relazioni e che custodisce gelosamente le questioni importanti della sua vita. A tratti pungente, a tratti introspettiva e romantica, anche quando affronta temi come l'eros riesce a mantenere quella delicatezza discreta che non scade mai nella volgarità, dando sempre la sensazione di sapere ciò che vuole, senza mai dare nulla per scontato. Non aggiungo altro, vi lascio alla lettura dei suoi Tweet.


Seguila su Twitter: @VigneDiGabri


In un mondo difficile vincono i gesti semplici.

C'è che esserci non comporta necessariamente far rumore.

Ogni cosa al proprio posto.
Le tue mani su di me.
La mia schiena al muro.
I vestiti per terra.
Si, ogni cosa al proprio legittimo posto.

Anche per i viaggi mentali seleziono drasticamente chi portare con me. Figurati altrove.

Senza ragione si ragiona meglio.

Se non è facile da prendere stai prendendo quella giusta. Donna o decisione che sia.

Trovo il tempo proprio quando ne perdo il senso. Ed è meraviglioso.

È capace di piccole attenzioni chi ha grande rispetto per l'attenzione.

Sei al tuo posto se crei disordine.

So di non essere speciale ma so di saperlo essere per chi dico io.

L'erotismo non si forza. O si sa cosa è e lo si sa consumare o nulla. Che quando è forzato può essere solo volgare.

Di attrazioni ed altre calamità naturali.

Ho iniziato credendo che sarebbe finita da un giorno all'altro invece da un giorno all'altro è diventata infinita.

Non conosco schiavo peggiore di chi è insicuro.

L'amore per il mare non si spiega. Neanche quello per se stessi. Si deve solo alimentare.

E ci sono parole che lasci sul fondo, non perché ti fanno paura ma perché speri si addolciscano con il passare del tempo.

Una vita ad evitare consapevolmente le droghe, e poi becco te.

Avere mille parole in bocca e restare zitta per l'imbarazzo della scelta ed il pudore di essere troppo nuda.

Succede che si decida di pensarci, e non ci si pensa più.

Credo nell'odore, nel sentirsi e appartenersi.
Credo nel nonostante tutto.
Credo nell'ovunque.
Credo in ciò che non vedo ma che tocco con mano.

Amo troppo il cibo per accontentarmi di minestre riscaldate.

Chi sei viene fuori a prescindere da foto e filmati. Se Sei, si sente. Che il vedere non sempre sazia.

La calma è la virtù di chi è disinteressato.

Semplice non è facile e facile non è possibile. Poi ci sono le eccezioni.

Amici non ci si proclama, lo si dimostra. E silenziosamente possibilmente, che ha più valore.

C'è chi sa prendersi tutto anche mentre aspetta.

Un "ti voglio" che si rispetti deve essere solo sintesi di molto altro.

Mi stupisco di quel che scrivo ma non mi stupisco mai del pensiero che mi conduce proprio a quelle parole.

Bacia molto bene le labbra chi bacia molto bene la bocca.

C'è che ti vedo più come la volta buona.

Di piccole attenzioni costanti ed altri miracoli sottovalutati.

Filtro tutto con la leggerezza.

Tutti Pazzi per Twitter

Tutti Pazzi per Twitter



Tim O'Reilly, Sarah Milstein


Compralo su il Giardino dei Libri